Pan brioche allo yogurt di soia

INGREDIENTI:

  • 60g lievitino (ricetta qui)
  • 280g farina tipo 1 (o tipo 2, o manitoba)
  • 110g yogurt di soia senza zucchero (ricetta qui)
  • 30g olio di semi di girasole
  • 10g zucchero
  • 80g latte di soia senza zucchero
  • 6g sale

PROCEDIMENTO:

Mettere nel recipiente della planetaria il lievitino, lo yogurt, lo zucchero e la farina. Impastare con il gancio aggiungendo a filo e poco per volta il latte di soia. Quando si sarà formata la palla di impasto aggiungere l’olio e impastare fino a completo assorbimento. Infine aggiungere il sale impastando ancora qualche minuto.

Versare il composto su un piano da lavoro infarinato, praticare le classiche pieghe a 3 e riporre il tutto in un contenitore ermetico unto. Lasciare lievitare in forno spento ma con la luce accesa per 2 ore dopodichè prendere l’impasto, pesarlo e dividerlo in 2 palline dello stesso peso. Praticare un giro di pieghe a tre per ognuna e pirlarla in modo da ottenere una cupola densa e soda.

Rivestire una teglia da plumcake da 20cm di carta forno e adagiare al suo interno le due porzioni di impasto cercando di non farle toccare tra loro. Mettere in forno spento ma con la luce accesa a lievitare 5/6 ore. Vi consiglio di metterlo a lievitare utilizzando il metodo del sacchetto, ovvero infilare la teglia con all’interno l’impasto in un sacchetto per alimenti, tipo quello del panettone o uno per il gelo, chiudendo con una pinza da cucina lasciando al suo interno dell’aria che gonfierà il sacchetto facendo in modo che non rimanga a contatto con l’impasto. In questo modo lieviterà prima e meglio creando una sorta di camera di lievitazione al suo interno. Grazie a questo trucchetto l’umidità non verrà dispersa nell’aria ma resterà nell’impasto aiutando lo sviluppo ottimale.

Trascorso il tempo della lievitazione cuocere in forno statico a 200° per 30 minuti circa coprendo la superficie con carta stagnola dopo 15 minuti circa se si colorisce troppo.

È perfetto per preparare dei toast o per spalmare la vostra confettura preferita a colazione. Si conserva in un sacchetto per il pane per una settimana circa o potete congelarlo a fette e scongelarne la quantità desiderata sul momento.

Yogurt di soia autoprodotto

INGREDIENTI:

  • 1lt latte di soia senza zucchero
  • 250gr yogurt di soia bianco senza zucchero (starter)

PROCEDIMENTO:

Mettere lo yogurt in un recipiente capiente e unire poco per volta il latte di soia mescolando con una frusta in modo che lo yogurt si amalgami bene con il latte. Versare il liquido ottenuto in vasetti di vetro puliti con tappo ermetico e chiudere bene con il coperchio.

A questo punto potrete usare la yogurtiera per 8 ore impostata sul simbolo dello yogurt, oppure, come me, l’essiccatore.

Disporre i vasetti su un ripiano dell’essiccatore e impostare 40° per 8 ore. Successivamente spostare lo yogurt in frigo e aspettare almeno 4 ore prima di mangiarlo. Con questa quantità otterrete 5 vasetti da 250g circa. Per poter preparare ogni settimana il vostro yogurt di soia auto prodotto dovrete solo ricordarvi di conservare 250g di yogurt che avete prodotto la settimana precedente. Unito al latte di soia vi darà altri 5 vasetti da 250g di yogurt come appena comprato. Lo starter, quindi lo yogurt che versate nel latte, è attivo per 4/5 volte.

Si conserva in frigo per una settimana e sarà ottimo per iniziare bene la giornata con un ottima colazione, per preparare una torta (ricetta qui) o per creare con le vostre mani un formaggio spalmabile squisito (ricetta qui).

Torta 7 vasetti vegana

INGREDIENTI:

  • 2 vasetti di yogurt di soia bianco senza zucchero (125g l’uno)
  • 1 vasetto di olio di semi di girasole
  • 1 vasetto di zucchero di cocco
  • 3 vasetti di farina 00
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • la scorza di un arancia o un limone bio

PROCEDIMENTO:

Mettere nel recipiente della planetaria lo yogurt, l’olio, lo zucchero e impastare con le fruste fino a ottenere un composto cremoso. Aggiungere la farina e la scorza di arancia e impastare ancora qualche minuto. Infine aggiungere il bicarbonato impastare un minuto e versare il composto in una teglia da plumcake rivestita di carta forno. L’impasto vi sembrerà molto denso ma vedrete che in cottura vi stupirà.

Cuocere in forno ventilato a 180° per 40 minuti circa, fare la prova stecchino.

Potete sostituire la scorza d’arancia con scorza di limone, la punta di un cucchiaino di vaniglia o un cucchiaio di cannella, dipende dai vostri gusti. Potete farcirlo dopo la cottura con la confettura che preferite o rivestire la superficie di una crema di formaggio di anacardi. E’ un dolce davvero versatile e si adatterà ad ogni vostro desiderio.

Duffin allo yogurt con arancia e canditi

INGREDIENTI:

  • 100g farina 00
  • 30g olio di semi di girasole
  • 35g zucchero
  • 1/2 yogurt di soia bianco senza zucchero (65ml)
  • il succo di 1/2 arancia bio
  • canditi q.b.
  • 3g bicarbonato

PROCEDIMENTO:

Mettere nel recipiente della planetaria lo yogurt, lo zucchero e l’olio. Impastare con la frusta fino a ottenere una crema. Aggiungere il succo di arancia e la farina e impastare fino a ottenere un composto denso e omogeneo. Aggiungere il bicarbonato, mescolare ancora per un minuto e l’impasto sarà pronto.

Rivestire di pirottini per mini muffin una teglia, meglio se con fori per mini muffin o va bene anche quella per i muffin classici, e versare un cucchiaino di impasto per ogni pirotino. Decorare ogni duffin con un cucchiaino scarso di canditi e ricoprire ognuno con un altro cucchiaino di impasto. Il pirottino dovrà essere riempito per 2/3 circa.

Cuocere in forno ventilato a 180 gradi per 15 minuti e ripetere il procedimento fino a esaurimento degli ingredienti.

Far raffreddare su una gratella e conservare in una biscottiera con tappo ermetico per massimo una settimana.

Torta paradiso vegan

INGREDIENTI:

  • 125g yogurt di soia bianco senza zucchero
  • 200g farina 00
  • 30g amido di mais
  • 100g zucchero
  • 50g latte di soia senza zucchero
  • 60g olio di semi di girasole
  • il succo di mezzo limone
  • la buccia di un limone
  • 6g bicarbonato
  • 1 cucchiaino zucchero a velo

PROCEDIMENTO:

Metti in una ciotola l’olio, lo zucchero e mescola con una frusta fino a ottenere una “cremina”. Aggiungi lo yogurt, mescola bene con la frusta e poi aggiungi il succo di limone e mischia fino a ottenere un composto cremoso e uniforme. Aggiungi la farina, l’amido di mais, la scorza di limone e il latte di soia e mischia vigorosamente con la frusta fino a ottenere un composto denso e liscio.

Riscalda il forno a 180 gradi in modalità ventilato e solo quando il forno sarà caldo aggiungi all’impasto il bicarbonato. Mischia per un minuto velocemente con la frusta, versa il composto in una teglia ad anello da 20cm rivestita di carta forno e inforna per 25 minuti.

Far raffreddare completamente la torta su una gratella e infine decorala con zucchero a velo a piacere.