Formaggio spalmabile

INGREDIENTI:

  • 500g yogurt di soia senza zucchero
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO:

Rivestire un colino a maglie strette con una garza e adagiarlo su di una ciotola che possa contenere il liquido senza che il colino tocchi il fondo del recipiente. Versare lo yogurt sulla garza e ricoprirne la superficie di sale. Lasciare colare in frigo per 48 ore.

Una volta trascorso il tempo indicato avrete un formaggio spalmabile utilizzabile in mille modi. Può essere arricchito da erbe aromatiche come erba cipollina o salvia e essere spalmato su un crostino o come salsa per un pinzimonio, oppure può essere utilizzato come formaggio insieme a degli spinaci per preparare dei cannelloni o dei tortelli o ancora per condire una semplice pasta al posto di usare condimenti piu’ grassi come panna o besciamella. Insomma è il formaggio più versatile che esiste!

L’acqua che raccoglierete nella ciotola sottostante colata dal formaggio è un ottimo alleato per aiutare la lievitazione dei vostri panificati con lievito madre, provare per credere!

Besciamella vegana

INGREDIENTI:

  • 500ml di latte di soia non zuccherato
  • 40g olio evo
  • 40g farina 00
  • un pizzico di noce moscata
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

Scaldare l’olio in un pentolino. Quando è caldo spostare il pentolino dal fuoco, versare la farina e la noce moscata e girare vigorosamente con una frusta fino ad ottenere una sorta di polentina. Rimettere sul fuoco medio, versare il latte e girare continuamente con la frusta fino a bollore. Aggiustare di sale, far bollire 2 minuti sempre mescolando e la besciamella sarà pronta.

Maionese vegana

INGREDIENTI:

  • il succo di mezzo limone
  • 1/4 di latte di soia non zuccherato
  • 3/4 di olio di semi di girasole
  • sale e pepe q.b.
  • una punta di cucchiaino di curcuma

PROCEDIMENTO:

Mettere tutti gli ingredienti in un bicchiere da frullatore ad immersione e frullare il tutto con movimenti del braccio dall’alto verso il basso fino ad ottenere una maionese compatta.

Conservare in frigo per un massimo di 4/5 giorni.

Seitan stonnato

INGREDIENTI PER IL SEITAN:

  • 500ml acqua
  • 320g glutine

INGREDIENTI SALSA STONNATA:

  • 320g ceci cotti
  • 200g yogurt di soia senza zucchero
  • 3 cucchiai di capperi sotto aceto
  • 2 cucchiaini di aceto dei capperi
  • 2 cucchiai di senape
  • il succo di un limone

PROCEDIMENTO PER IL SEITAN:

In una bacinella abbastanza capiente versare l’acqua e unire poco per volta il glutine. Amalgamare bene il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto compatto e spugnoso, se necessario aiutarsi con le mani. Dare una forma allungata al nostro panetto di seitan e disporlo in uno strofinaccio da cucina pulito. Arrotolare il panetto nello strofinaccio piegando i lati vuoti del tessuto in modo che il seitan non possa fuorisciure in cottura. Disporre lo strofinaccio in una pentola dai bordi alti, riempire di acqua fino a coprire il tessuto e saliare. Cuocere per circa 1 ora e mezza girando di 180 gradi lo strofinaccio di tanto in tanto.

Una volta che il seitan avrà raggiunto una consistenza compatta lasciare raffreddare completamente su di un tagliere. A completo raffreddamento tagliare a fettine sottili ma non troppo e disporlo su un piatto da portata pronto ad essere terminato con la salsa che andremo a preparare.

PROCEDIMENTO SALSA STONNATA:

Disporre tutti gli ingredienti in un bicchiere da mixer e frullare con un frullatore a immersione con movimenti dall’alto verso il basso fino ad ottenere una salsa liscia ed omogenea.

Versare la salsa sul seitan e lascia riposare in frigo per un paio d’ore.